Beatrice Cenci – Te possino dà tante cortellate, pe’ quante messe ha dette l’arciprete

Beatrice Cenci
Te possino dà tante cortellate, pe’ quante messe ha dette l’arciprete

Beatrice Cenci studio I: LabAnanke Torpignattara
Regia Francesca Tricarico
Con
Giancarlo Andreotti
Dante Bellini
Laura Bianconi
Sara Marrone
Adalberto D’alessandri
Alberta Giacca
Linda Marchegiano
Paola Poggi

Un viaggio alla scoperta di Beatrice Cenci per indagare gli angoli più bui di ognuno di noi, non uno spettacolo ma l’esito della sfida che ci ha accompagnati per tutto questo nostro studio… vincere con il pregiudizio più difficile, il proprio verso se stessi. Abbiamo cercato nella storia dei Cenci il nostro presente, indagando un passato di tribunali corrotti, di sentenze pagate, di omertà, di legami famigliari indissolubili, di dubbi e certezze sino ad arrivare a chiederci se davvero i torti che subiamo ci giustificano cambiando chi siamo. Il primo studio della compagnia laboratorio LabAnanke di Torpignattara sulla figura di Beatrice Cenci e del suo tempo.

Mi hanno detto che devo stare qui perché dobbiamo parlare, perché è necessario che la gente sappia hanno detto, che fa bene parlare, a voi e a me, ma a me non mi va….
Ma si può odiare un Dio solo perché è uomo?…Ssssi, si che si può! Per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. Te possino dà tante cortellate, pe’ quante messe ha dette l’arciprete.
La verità è una coltellata. ma è poi davvero così necessario ricordare? Ora si che ricordo…ma tranquilli tutto questo ieri, oggi no!

Produzione Ass. Per Ananake
Info: labananke@libero.it – info, 346 1084467